Nolim putes carissime
Lector, figurate ista, quae
Divinitus sunt tradita,
Sic prodita esse de nihilo,
Et sensum in illum, quem indicant,
Exaudienda protinus,
Sed involucra esse abdita
Scientiae haud erraticae,
Nec pervagatae, scilicet
Ne sacra polluant mali,
Et sancta quique perditi.
Patere quae debent bonis,
Ac puritatem candidam
Tantummodo colentibus,
Qui summovere prorsus, &
Arcere procul a mentibus
Vulgi sciunt, queunt, volunt
Sensus prophanos quoslibet.

Translation (Italian)

Non vorrei, carissimo lettore, che tu pensassi che queste raffigurazioni simboliche, che sono state trasmesse per divina ispirazione, siano sorte dal nulla e che siano da intendersi immediatamente nel senso che indicano: sono invece, per così dire, involucri che celano una dottrina ben precisa e non fallace, affinché i malvagi non contaminino ciò che è sacro, né gli scellerati ciò che è santo. E questa dottrina sacra e divina deve essere rivelata ai buoni, a coloro che cercano di conservare l'animo innocente e puro, e vogliono tenere lontano il popolo da sentimenti profani.

Turn off translations
Translation (English)

ENGLISH TRANSLATION

Turn off translations

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]