DESCRIPTIONICONCLASS
ET DECERPTA SERVAT ODORE

DEL S. CAMILLO SPANOCCHI.
Quantunque colta del suo ceppo fuore
Da giovanetta man sia vaga Rosa;
Ella però, se bel dal tempo è rosa,
Serba mai sempre il natural odore.
Così per tutto ognhihor splende il valore
D'ardito petto, e d'alma generosa;
Ne vivace virtù puo star nascosa;
Sia pure, un nasce il sole, ove si muore. Ben si vede altro Clima, altro terreno,
Altre genti, altre terre, altri costumi;
Ma non cangia saper per mutar loco.
Anzi, quando'l mortal carco vien meno,
Riluce ancor con via piu chiari lumi;
Ch'ognialtro lume è fosco, e dura poco.

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]