DESCRIPTIONICONCLASS
NON SORTE

DEL S. GIROLAMO ROCCABRUNO.
Sempre si gira, ovunque volge il Sole
Clitia gentil; se d'egli poggia, o scende:
Così del Divin raggio il cuore accende,
L'huom, che levar a DIO la mente suole
In lui son le bellezze e vere e sole;
Lequai caldo ne gel mai non offende;
E'n queste sole l'huom pago si rende,
Ne prezza altro gioir, ne curar vuole. Non puo sorte nimica unque ritrarlo,
Ne tempo mai da cosi santo obietto:
Tal dolcezza da quel move e destilla.
Ne punto, perche torni a rimirarlo,
Scema l'incendio; che gli avampa il petto.
Ma con perpetua gioia arde e sfavilla.

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]