DESCRIPTIONICONCLASS
NEMO QUIDEM MELIUS QUAM SUA QUISQUE FACIT

DI MONS. BIAGIO ALIPRANDINO, VESCOVO BELLINENSE.
Cassita, accorto Augel, d'ingegno humano,
Fa tra le bianche spiche i nidi suoi;
E quindi nutre e pasce i figli poi,
Senza sudore alcun, del vicin grano.
Così l'opere tue di propria mano
Meglio farai; che, se tu quelle vuoi
(Benche commodamente far lo puoi)
Imporre ad huomo, o de la patria o strano. Il Pastor, che presente si ritrova
Al gregge, reca a Lupi alto spavento,
Et a se stesso doppiamente giova,
Chi non si vede al proprio bene intento
Piu che null'altro: egli ogni cosa prova
In fin, che ne riman pago e contento.

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]