98 CARLO DUCA
DI BORGOGNA
INFORMAL DESCRIPTION
[TEXT] [A] QUESTA IMPRESA DEI CAVALIERI del To-
sone Claudio Paradino Francese mette il motto antico
Pretium nonuile laborum . Et il Giovio in
quanto all'esposition d'essa, dice, ch'elle è materia molto in-
tricata, & poco intesa ancor da quei Signori, che la portan'
al collo, & dice, che il Tosone è interpretato da alcuni il vel
lo d'oro di Giasone, portato da gli Argonauti, & che alcuni lo riferiscono alla
Scrittura Sacra del Testamento vecchio, dicendo, ch'egli è il vello di Gedeone, il
quale significa fede incorrotta. Et soggiunge, che il valoroso Carlo Duca di Bor
gogna, il quale fu ferocissimo in arme, volse portarvi la pietra focara col foci-
le, & con due tronconi di legno, volendo denotare, che egli aveva il modo
d'eccitar grande incendio di guerra, come fu il vero, ma che questo suo ardente
& Svizzeri, dopò le due sconfitte di Morat, & di Graveson, fu sbbarrattato [sic], &
morto sopra Nansì la vigilia dell'Epifania. Onde questa Impresa fu beffata da
Renato Duca di Lorena, vincitore di quella guerra. Il quale, essendoli presen-
[tata]

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]