pur di questa medesima Impresa, le cui proprie parole son queste.
Un dardo, che ferisce un Berzaglio, con un Motto [GREEK]
Che volea dire in suo linguaggio, che bisogna dar in carta.
La qual voce Berzaglio, ò Bersaglio, vedendola io così commune in Ita-
lia, ho pensato per un tempo, che ella ci fosse rimasa da' Gotti, ò da'Vandali, ò
da altra tal natione straniera. Ma ho prima nella bella Arcadia del Sannazaro
avvertito,che egli lo dice Versaglio. Onde son'entrato in credenza, che ella
da principio si formasse dal Verbo Latino, Versare , che significa voltare, ò vol
gere, potendosi ragionevolmente imaginare, che quantunque oggi tai segni ò
scopi si facciano,ò usino diversamente,tuttavia da principio quei, che giudi
ciosamente ritrovaron questo begli essercitii, solessero far quegli scudi, ò quel-
le targhe, ò taglieri, disposti in modo, che dando il colpoin [sic] mezo d'essi, il detto
scudo, ò tagliere restasse saldo, & diritto tutto verso la faccia del percossore.
Ma, allontanandosi il corpo dal mezo, ò dal centro, quanto più si veniva à dar
discosto, & più vicino alla circonferenza, più lo scudo si volgesse, cedendo al
colpo in modo, che la lancia, ò la frezza sfuggisse via. Onde dal vedersi nel
percuotere,& doppo la percossa, il girare, ò volger dello scudo, si venisse à co-
noscer subito la sofficienza dell'arciere ò del cavaliere.
ORA, quantunque questi scopi, ò questi versagli, potessero & solesser far-
si di diverse vie, ad un muro, ad un palo,ad un'arbore, & che similmente quel-
le statue,che à tale effetto si mettono con gli scudi in mano, sogliano & possan
farsi di diverse forme, belle,brutte, mostruose,& in piedi, & à sedere,& ancora
col braccio dritto, che danno de'buffetti al percossore, tuttavia si truovano
in alcune cose antiche, figurate in forma quasi di Termini con lo scudo in ma
no,& cosi si ha in un disegno di Michel'Angelo, come si è parimente disegna-
ta, & intagliata in questa Impresa.
PER l'interpretation della quale, il Giovio, doppo l'aver'esposto, che vo-
lea dir'in suo linguaggio, che bisogna dar'in carta, sogginnge, che ella fu inven
tione del Poeta Molza Modonese. Nella qual cosa tengo per certo, che il Gio-
vio fosse stato mal informato. Percioche Alessandro Farnese, ancor che fos-
se fatto Cardinal molto fanciullo, non che giovene, era tuttavia ancor prima
ottimamente instrutto nelle Lertere [sic] Latine, & Greche, & di maraviglioso, &
vivace in gegno. Et tanto mostrava di dilettarsi di questa bella profession del-
l'Imprese, che non solamente non averia mendicato per se stesso l'aiuto al-
tru i [sic], ma si fa ancor certo, che egli fu inventore di quella bellissima Impresa,
che usò Papa Paolo Terzo . suo avo, la quale era un'arco Celeste so-
pra la terra, con parole Greche, che diceano, [GREEK]. La cui in-
tentione si può creder che fosse,che,sì come l'Arco Celeste, trovando il cielo
torbido,& tempestoso,apporta serenità, così egli in quel Pontificato l'apporte
rebbbe à quelle torbulentie,in che allora si trovava il mondo. Ilche [sic] certamen-
te si vide che egli fece con tanta caldezza d'animo, & con tanta buona fortu-
na,che,oltre all'aver fatte tante fatiche per la quiete della Cristianità, &
quantunque vecchissimo aver egli stesso fatto più volte viaggi per abboccarsi
con l'Imperatore, & col Re di Francia, stese ancor le sue forze contra i Turchi,
& per cacciarli di Unhgeria [sic], & de'nostri mari,& per assalirgli in casa loro, in-

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]