M. LODOVICO DOM.249
e violenta, come huomo interpido e risoluto, per vo-
ler mostrare la franchezza del cor suo, hà tolto per
impresa il nodo Gordiano con la spada e'l motto;
NIHIL INTEREST, QVOMODO SOL-
VATVR.
Il soggetto è chiarissimo à chi hà, come
voi, cognition dell'historie, e massimamente à chi hà
letto Quinto Curtio della vita d'Alessandro Magno.
POMP. Questa mi pare vna delle più belle, e me-
glio accommodate imprese, che ci habbiate racconte.
LOD. Così giudico anchor'io, ma non me ne mara-
uiglio punto, conoscendo benissimo, qua[n]to egli è d'a-
cuto e suegliato intelletto. Io conobbi il primo anno,
che io venni à Fiorenza, vn dottissimo huomo e di
grandissima esperienza delle cose del mondo, che fu
M. Francesco Campana; ilquale per essere egli lette-
rato e virtuoso, amaua & fauoriua grandemente
i suoi pari. Costui, douendosi dar principio à stam-
pare i libri rari & esquisiti della libreria de'Medici
in San Lorenzo, fece fare vna impresa per metterla
in fronte de' libri; laquale era vn Leggio con vna
Lucerna, e molti libri sopra e d'intorno, parte chiusi
e parte aperti, co[n] questo motto Greco. [KAMATOS
EYKAMATOS].
Il qual motto suona in suona in nostra lin-
gua, come sarebbe à dire, fatica senza fatica. Perche,
anchorche lo studio delle lettere sia molto laborioso,
è però tanto il diletto, che se ne trahe, che ciò no[n] par
fatica à chi lo fà volontieri. Io non farò gran conto
250

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]