M. LODOVICO DOM.
& honorate gentildonne in Pauia la nobilissima e
virtuosissima Signora Alda Torella; laquale per mo-
strate la inuitta costanza dell'animo suo pudico,
portaua per impresa vna Vite appoggiata à vn'Ol-
mo; voledno per ciò far conoscere, com'ella hà meri-
tamente fondato tutti i suoi pensieri sopra il volere
del Consorte & Signor suo, e posta tutta la sua fede
in lui. Il motto conueniente à si lodeuole impresa, è
questo; QVIESCIT VITIS IN VLMO.
ARN. Questo m'hà fatto ricordare vna impresa
dell'Alciato ne' suoi Emblemi, laquale è vna Vite
fresca e viua abbracciata sopra vn'Olmo secco con
vn motto; AMICITIA POST MORTEM DV-
RATVRA
; Ilche si potrebbe appropriare à Donna
valorosa e pudica, laquale sicome in vita hà di con-
tinuo amato e mantenuta fede al marito, così l'a-
ma & honora ancho dopò morte con fermo propo-
nimento di non douersi mai più scordar di lui e
della fede promessagli. L'impresa del Signor Carlo
Orsino, che morì pochi mesi sone, nella perdita de Fo-
iano in Valdichiana, alcuni giorni prima; che si fa-
cesse la giornata di Marciano, doue il Signor Pietro
Strozzi rimase rotto e fraccassato insieme con l'eser-
cito Francese dal Marchese di Maignano; era vn
pallon da vento, percosso e mandato in aria da vn
valoroso e gagliardo braccio col bracciale di legno,
col motto; PERCVSSVS ELEVOR: Ilqual mot-
P 4ig>

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]