208LE IMPRESE DEL
M. Matteo Balbani. Richezza nobil-
mente spesa.
INFORMAL DESCRIPTION
Molte fiate hò vdito dire à M. Matteo Balba-
ni Gentil'huomo Lucchese, che priega Iddio che
non gli conceda richezza, se non gli dà insieme
l'animo di sapersene seruire, giudica[n]do ch'elleno sian
tanto buone e da esser disiderate, quanto i possesso-
ri di esse sene seruono honoratamente, e con giudi-
cio ne fan partecipi coloro, che per colpa di fortuna
ne hanno mancamento; massimamente gliamici e
glihuomini da bene: il che non facendo pare al buon
Gentil'huomo che le ricchezze, che non seruono in
simili & altre cose lodeuoli & honeste, apportin piu
tosto carico, biasimo, e danno à chi le possiede, che
laude,

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]