suo; argutamente rispose, che vi sarebbe propria-
mente conuenuta l'imagine d'Apelle il quale di-
pingesse. E marauigliandosi di ciò Erasmo, replicò il
Moro; perche nò? poi che esso Apelle disse: NVLLA
DIES SINE LINEA. Il qual precetto è da voi
molto bene osseruato, poi che scriuendo fate stupire il
mondo delle vostre innumerabili opere.

INFORMAL DESCRIPTION
Portò anchora il dottissimo M. Andrea Alciato,
nouellamente passato à miglior vita, il Caduceo di
Mercurio col corno della douitia della Capra Amal-
thea; volendo significare che con la copia delle dottri-
ne e con la facultà delle buone lettere, delle quali
si figura padron Mercurio, haueua acquistato de-
gno premio alle sue fatiche; ma in vero questa

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]