Lacinia; il quale sostenuto da colonne haueua vn'-
altare in mezo, col fuoco acceso, che per nessun ve[n]to
si spegneua mai, ancor che'el tempio fusse d'ogni in-
torno aperto per gli spatii degl'intercolonnij: vole[n]do
dire à vna dama sua, che lungo tempo egli haueua
amata, e doleuasi all'hora d'essere abbandonata da
lui, com'ella in ciò s'ingannaua e doleuasi, à torto
di lui; perche il fuoco dell'amor suo era eterno &
inestinguibile, come quello dell'altare del tempio di
Giunone Lacinia. E serui per motto l'iscrittione
d'esso tempio, che giraua pel fregio dell'architraue
posto sopra le colonne:
IVNONI LACINIAE
DICATVM
; E questa impresa ebbe bella presen-
za, anchor che hauesse bisogno di qualche let-
terato, che dichiarasse l'historia à
color, che non sanno più
che tanto.

 

 

Link an image of this page
[Click on image for full page view]