pictura
DESCRIPTIONICONCLASS
IN AUTHOREM
Page *013
motto/title

IN AUTHOREM
Page *013
primary text/subscriptio
DEL S. SIMEONE DI THON, DECANO DI TRENTO.
Il Basilisco, che priva e divide
Ciascun di vita, in cui la vista gira,
Mentre sua imago entro lo specchio mira
Se stesso, autor de l'altrui morte, uccide.
Così non sempre a l'empie volge arride
Fortuna ria, che contra a' buon s'adira,
Di cui malvagio a l'altrui danno aspira;
Ma lui co i propri stral fere e conquide. E quivi con giustissima ragione,
Si come dir si suole, a tempo e loco
Ritorna il male in cui ne fu cagione.
Felice l'huomo, e quel, ch'i dico, e poco,
Chi d'amore e inocente è paragone;
E tien le pompe e le ricchezze a giuoco.
Page *013