pictura
secondary text
Vna bizarra impresa inalberò già per significar
l'animo suo quel valente Capitan Borgognone, che
seruiua i Francesi, chiamato Mons. di Gruer frater-
lo del famoso Signore Antonio Basseio detto Bailì
de Digion. Essendo questo Gruer innamorato d'vna
dama alquanto rustica e restia, per hauere ancho vn
marito simile à lei, ma sopra tutto auaro; e che nel mo-
strar desiderio di volergli compiacere, gli metteuano
taglia di cose difficil; per isprimer ch'era per far ogni
cosa in sodisfattione dell'appetito loro, fece fare nella
sopraueste sua, e nelle barde di tutti gli huomini
d'arme della sua compagnìa, vna femina saluatica
pilosissima del tutto, eccetto che nel viso; la quale si
tiraua à dietro attaccato per lo naso con vna corda vn
Page 0127
bufalo, & appresso gli veniua un'huomo pur piloso
con vn gran bastone verde broncoluto in mano, signi-
ficante il marito della dama, quasi che sforzasse il bu-
falo à caminare: & il motto si leggeua
Page 0128
motto/title
MENATE-
MI, E NON TEMETE
Page 0128
secondary text
Volendo inferire che
sarebbe ito pacificamente, dou'essi hauessero voluto,
perche per sua disgratia si trouaua attaccato per lo na-
so. Faceua quello animalaccio vn bel vedere accom-
pagnato da quelle due figuraccie: e fu comportata la
forma dell'huomo, essendo più tosto mostruosa, che
humana.
Page 0128