pictura
secondary text
DOM. Mi piace che siate disceso da' Capitani fi-
no alle donne: il che è comportabile, poi che queste
due furon moglij di due singolari Capitani. GIO.
Da questo mi vengo ricordando d'vna bellissima
gentildonna amata da Odetto di Fois, chiamato
Mons. di Lotrech, la quale gli diceua motteggiando
ch'egli era ben nobile e valente, ma ch'era troppo su-
perbo: com'era forsè vero. Perche essendo egli corteg-
giato ogni mattina da'nobilissimi e ricchissimi Si-
gnori feudatarij dello stato, non leuando la berretta,
a pena degnaua di guardargli in viso: il che faceua
scandalizare & ammutinare tutta la nobiltà di
Milano, laqual cosa fu cagione, che pigliasse partito
di portare vn'impresa al proposito in cambio della
vacca rossa co'sonaglij, come antica insegna della
Page 0115
casa di Fois. Il che fu vn largo camino d'vna forna-
ce, che ardeua con vn gran fuoco dentro, e per le boc-
che vsciua fuora molta nebbia di fumo con vn mot-
to che diceua:
Page 0116
motto/title
DOV'E GRAN FVOCO, E
GRAN FVMO.
Page 0116
secondary text
Volendo inferire e rispondere al-
la dama, che dou'è gran nobiltà e gran valor d'ani-
mo, quiui anchora nasce gran fumo di superbia.
Page 0116