176 / [TEXT] FERRANTE / CARRAFA, MARCHESE / DI SANTO LUCITO. INFORMAL DESCRIPTION / SIC DIVA LUX MIHI / [TEXT] [I]L MARCHESE DI SANTO LUCITO ne' suoi pri- / mi anni si nudrì nella Corte dell'Imperator Carlo Quinto, & sì come è stato sempre di bella & valorosa perso- / na, & di molto più bell'animo, così attese sempre all'arme, / & alle letter unitamente. Et in quegli stessi primi anni della / sua giovinezza s'intese ch'egli fece quest'Impresa, la quale è / un'erba sopra la supeficie dell'acqua di un fiume, & si mostra fiorita, & dritta / sotto il Sole, il qual si vede che le stà perpendicolare, ò à dirittura sopra la te- / sta. Et si può facilmente comprendere, che il fiume sia l'Eufrate, & l'erba quel- / la, che da' Greci, & da' Latini è chiamato Loto. Della cui maravigliosa natura / scrivendo Plinio, & Teofrasto, dicono, che ella di sotto il fondo di detto fiume / si stende tant'alto, che con le frondi arriva fin sopra alla superficie dell'acqua, / & che la mattina allo spuntar del Sole, ella comincia parimente à spuntar suo / [ri [sic]]

 

 

Page 0176 - facsimile image