98 CARLO DUCA / DI BORGOGNA / INFORMAL DESCRIPTION / [TEXT] [A] QUESTA IMPRESA DEI CAVALIERI del To- / sone Claudio Paradino Francese mette il motto antico / Pretium nonuile laborum . Et il Giovio in / quanto all'esposition d'essa, dice, ch'elle è materia molto in- / tricata, & poco intesa ancor da quei Signori, che la portan' / al collo, & dice, che il Tosone è interpretato da alcuni il vel / lo d'oro di Giasone, portato da gli Argonauti, & che alcuni lo riferiscono alla / Scrittura Sacra del Testamento vecchio, dicendo, ch'egli è il vello di Gedeone, il / quale significa fede incorrotta. Et soggiunge, che il valoroso Carlo Duca di Bor / gogna, il quale fu ferocissimo in arme, volse portarvi la pietra focara col foci- / le, & con due tronconi di legno, volendo denotare, che egli aveva il modo / d'eccitar grande incendio di guerra, come fu il vero, ma che questo suo ardente / & Svizzeri, dopò le due sconfitte di Morat, & di Graveson, fu sbbarrattato [sic], & / morto sopra Nansì la vigilia dell'Epifania. Onde questa Impresa fu beffata da / Renato Duca di Lorena, vincitore di quella guerra. Il quale, essendoli presen- / [tata]

 

 

Page 0098 - facsimile image