MORTE. / / In una morte inanzi tempo. / / INFORMAL DESCRIPTION        / Il piu vago fanciul, ch’ardea d’Amore / Tutte le belle giovanette accorte / Ne la sua prima etade al’ultim / Condotto ha cruda e dispietata morte. / Hor di ricco sepolcro gli fa honore / Chi l’amò; vivo, e’l piange dopo morte, / E del suo duol segno perpetuo fanno / I Delphini, e’l Gorgon, che quivi stanno.

 

 

Page 150 - facsimile image