MORTE. / / Della morte e d’Amore. / INFORMAL DESCRIPTION        / Albergarono insieme Amor e Morte, / Et la mattina desti / Nel partir si ambedoi, per dura sorte / Cangiar li strali. Onde ferendo Amore / I giovani, moriam miseri e mesti. / Et la Morte impiagando a mezzo’l core / I vecchi, ardevan d’amoroso ardore. / O potente Signore, / E tu de corpi nostri empia Reina / Ritornativi l’armi, acciò che moia / Il vecchio, e viva il giovanetto in gioia.

 

 

Page 148 - facsimile image