AVARITIA. / Negli Avari, o vero in quelgli, che hanno miglior ventura appresso li forastieri. / INFORMAL DESCRIPTION        / Il mar sopra un Delfin solca Arione, / E col canto l’affrena e rende humile. / Lo sprezza chi dotato è di ragione, / E ne prende pietade un pesce vile. / Cosi più crudi son spesso i mortali. / Che le fere inhumane, e gli animali.

 

 

Page 088 - facsimile image