SUPERBIA. / / Amor di se stesso. / INFORMAL DESCRIPTION        / Se stesso amando il giovane Narciso / A morte spinse, e fu converso in fiore: / Cosi fa l’huom da se tolto e diviso / Vano e soverchio di noi stessi amore / Ond’è; chi l’opre sue contanto apprezza, / Che quelle de gliantichi odia e disprezza.

 

 

Page 068 - facsimile image