GIUSTITIA. / / Che ancho i feroci si domano. / / INFORMAL DESCRIPTION        / Poi, c’hebbe Antonio con la morte indegna / Di Ciceron, l’alma eloquenza morta, / S’un carro alzò la vincitrice insegna; / E di quel duo leon fur guida e scorta, / Per dimostrar, che la superbia degna / Del Roman sangue bellicoso e scorta, / Rivolta al ben de la sua patria amata, / Havea con l’armi sue vinta e domata.

 

 

Page 031 - facsimile image